Cirò bianco DOC 2021 Cataldo Calabretta

 16,00

Cirò bianco DOC 2021 Cataldo Calabretta

 

Uvaggio: Greco Bianco 80% , Malvasia 20%

la Malvasia è diraspata e messa in piccoli mastelli dove
macera per 3-4 giorni; Il greco è diraspato e pressato;
assemblaggio in acciaio; affina 6 mesi in acciaio.
Bottiglie prodotte: 4.000 circa

Abbinamento: Spaghetti con la colatura di alici, pesce spada alla
ghiotta ma anche un semplice crostino con la sardella.
Note di degustazione: Dal fondale marino, emergono note di lavanda, pesca
bianca e timo. Bocca golosa e saporita.
Il Cirò… marino!

6 disponibili

COD: Cirò bianco DOC 2021 Cataldo Calabretta Categorie: ,

Descrizione

Cataldo Calabretta

L’Arciglione, simbolo dell’azienda e della tradizione secolare della viticoltura cirotana è la chiave di lettura della filosofia di Cataldo Calabretta. Questo antico strumento da potatura, appartenuto al nonno, rappresenta per lui la responsabilità del vignaiolo di fornire la giusta interpretazione di un luogo e il rispetto dell’ambiente. I suoi vini sono il racconto fedele di Cirò e della dedizione di Cataldo a questo territorio.

“Sono 13 gli ettari distribuiti nelle zone collinari di Cirò e coltivati secondo i dettami dell’agricoltura biologica. Le viti sono scalzate con l’aratro, dissodate manualmente, e la terra è concimata con il favino da sovescio”  Guida Slow Wine 2021