Fiano di Avellino “Numero Primo” 2019 – Ventitrèfilari

 26,00

Fiano di Avellino “Numero Primo” 2019 – Ventitrèfilari

Maggiori Informazioni
Note Al naso è intenso e profumato con spiccate note minerali e aromi di pera, nocciola e buccia di arancia. Al palato è cremoso e di buona struttura con una piacevole acidità che accompagna il lungo finale.
Annata 2019
Abbinamento ideale abbinato a pesci saporiti, salmone e carni bianche
Età vigne 25 anni
Temperatura di servizio da 7 a 12 gradi
Imballaggio scatola cartone da 6
Consumo ideale 2021-2027
CL 75
Gradazione alcolica 13%
Vitigno fiano
Maturità Pronto ma migliorerà con il tempo
Formato bottiglia Bottiglia
Nazione Italia
Regione Campania
Appellazione Fiano di Avellino DOCG

5 disponibili

COD: Fiano di Avellino “Numero Primo” 2019 - Ventitrèfilari Categorie: ,

Descrizione

Detto „Vitis Apicia“, per il suo intenso e dolce profumo che richiama le api nelle vigne, il Fiano è un vino ricco di storia, portato in Italia dai Greci e da loro stessi piantato in Irpinia. Fu vino di re ed imperatori per il suo carattere raffinato e strutturato. Nel custodire le caratteristiche del suo passato, la filosofia produttiva di Ventitrèfilari vuole unirle alla tipicità del terroir di provenienza, creando un vero connubio tra territorio e sapori. Prodotto con 100% Fiano proveniente da una vecchia vigna di soli 23 filari nel comune di Montefredane. Le basse rese e le ridotte dimensioni del vigneto di 0,8ha fanno si che ogni anno vengano prodotte meno di 5000 bottiglie di questo grande Fiano.

Dopo la vendemmia, il vino viene vinificato in acciaio e affinato sulle fecce per 9 mesi prima di essere imbottigliato e riposa per 10/12 mesi prima di essere commercializzato. Il processo produttivo, unito alla grande qualità del vigneto, produce un Fiano di Avellino importante dal lungo potenziale d‘invecchiamento.