SANCT VALENTIN PINOT NOIR RISERVA 2018 ALTO ADIGE DOC  San Michele Appiano

 50,00

SANCT VALENTIN PINOT NOIR RISERVA 2018

ALTO ADIGE DOC

San Michele Appiano

In Alto Adige il Pinot Nero è coltivato dal 1850 e localmente è conosciuto anche come “Blauburgunder”. È il vino rosso più importante della Cantina. Da sempre costituisce una grande sfida per ogni vignaiolo: è esigente sul terreno e sul clima, ma anche nella lavorazione in cantina. Per il Pinot Nero Sanct Valentin, dal 1995 parte di questa linea, vengono utilizzate solo le vigne migliori e le piante più antiche. Rese minime ed una cura attenta garantiscono un vino elegante ed oltremodo sensuale, che si distingue per struttura, equilibrio e tannini fini. Possiede uno straordinario potenziale d’invecchiamento.

ALLA VISTA

rosso rubino

AL NASO

aromi di piccoli frutti, violetta e vaniglia tostata. Invecchiando note di fungo porcino e tartufo

AL PALATO

speziato, morbido, seducente

COMPOSIZIONE

Pinot nero

VIGNETI

Località: diverse vigne a San Michele Appiano e dintorni (400-550 m)
Esposizione: da Sud-Sud/Est fino a Sud/Ovest
Terreni: depositi morenici e terreni ghiaiosi a contenuto calcareo
Forma di allevamento: Guyot

ETÀ VIGNETI

8 a 26 anni

VENDEMMIA

fine settembre; raccolta e selezione manuali delle uve.

VINIFICAZIONE

macerazione a freddo per 3 giorni con successiva fermentazione con diverse follature a cui segue la fermentazione in acciaio. Svolgimento della malolattica ed affinamento in barrique-tonneau. Dopo circa 1 anno
assemblaggio e ulteriore affinamento per 6 mesi in botte grande.

RESA

45 hl/ha

DATI ANALITICI

Gradazione alcolica: 14 %
Acidità: 5,45 gr/lt

CONSIGLI PER IL SERVIZIO

14-16°

POTENZIALE D’INVECCHIAMENTO

10 anni ed oltre

CONSIGLI D’ABBINAMENTO

Ideale accompagnatore della spalla o schiena d’agnello stufata, della coda di bue o dei formaggi più intensi

3 disponibili

COD: SANCT VALENTIN PINOT NOIR RISERVA 2018 ALTO ADIGE DOC  San Michele Appiano Categorie: ,

Descrizione

CANTINA PRODUTTORI
SAN MICHELE APPIANO

Da oltre un secolo la Cantina San Michele Appiano, con 320 famiglie di viticoltori e 385 ettari di vigneti, si prende cura del più importante comune vitivinicolo dell’Alto Adige: Appiano sulla Strada del Vino, ubicato alle porte delle Dolomiti.

I terreni offrono caratteristiche eccezionali per la coltura di vini inconfondibili. Vendemmia dopo vendemmia, la passione è diventata cultura.

In cantina avviene la metamorfosi dell’uva. Un connubio tra antiche ed innovative tecniche di vinificazione.
Il “rispetto del frutto” è la regola più importante per la produzione di vini longevi e di grande personalità.

Le uve vengono vinificate rigorosamente per peculiarità al fine di esaltare ogni singolo vigneto.
I vini poi affinano in acciaio o in botti di legno per enfatizzare le singole caratteristiche.