Tradizione del Nonno 2017 Primitivo di Manduria D.O.P. Vinicola Savese

 20,00

Tradizione del Nonno 2017 Primitivo di Manduria D.O.P.

Vinicola Savese

ZONA DI PRODUZIONE

Sava

VITIGNO

Primitivo 100%

SISTEMA DI ALLEVAMENTO

Alberello basso

CEPPI PER ETTARO

C.a. 4.000/4.500

UVA PER ETTARO

q 40/50

RESA IN VINO

40/50%

EPOCA DI VENDEMMIA

Seconda decade di Settembre

RACCOLTA DELLE UVE

Manuale

LAVORAZIONE DELL’UVA

Metodi artigianali

LIEVITI

Autoctoni

DATI ANALITICI

16% vol

ELEVAZIONE

Capasone e Barrique

 

METODOLOGIA PRODUTTIVA

L’uva viene vinificata amorevolmente con metodi tradizionali, una volta pigiata, il mosto ricavato, viene conservato in contenitori interrati vetrificati ove avviene la maturazione a temperatura controllata di 24/26°C. Terminata la fermentazione viene lasciato maturare in vasche di cemento vetrificate ed interrate per almeno un anno. Per una piccola parte si completa l’affinamento elevando parte della massa in botti di rovere da 225 litri e affinando un’altra piccola parte in contenitori di terracotta chiamati “Capasoni”.

5 disponibili

COD: Tradizione del Nonno 2017 Primitivo di Manduria D.O.P. Vinicola Savese Categorie: ,

Descrizione

LA FAMIGLIA E LE METODOLOGIE DI PRODUZIONE

La storia della nostra azienda è legata a una grande figura paterna: Gaetano.

Contadino di nascita, affinava le sue conoscenze di vignaiolo nelle cantine savesi che, nei primi del 900, erano conosciute in tutto il territorio nazionale grazie anche agli enologi Amerigo Mancini e Guido Calò.

Nell’immediato dopoguerra la famiglia Pichierri, guidata dalla figura paterna, cominciò per proprio conto la produzione di vini scelti nelle proprie cantine, lasciando ai figli CosimoVittorioRoberto e Aldo il compito di continuare la grande tradizione. Negli anni ’70 questi avviavano l’imbottigliamento, per divulgare meglio la produzione vinicola di Sava.